L’intarsio della favola

L’intarsio che non ha materia

lo ritrovi anche nel pieno delle strade,

il lampione nella luce naturale,

lo scorgi acceso amico dell’amore serale,

se impavesata d’immenso

la serie compatta delle luminarie cittadine

si fonderà con la luna e le stelle

e le luci del porto per le navigazioni

tesseranno la brina di luce

sui nostri corpi e quelli invisibili

e iridati dei morti..

L’intarsio della favola da bere

con labbra vogliose si farà affascinante

e materico nelle nostre mani

estreme membra prensili

a riempire i vuoti di parole:

forse ne farai la tua prima fanciulla di poesia.

6 Visite totali, 0 visite odierne

The following two tabs change content below.

Raffaele Piazza

Ultimi post di Raffaele Piazza (vedi tutti)

Precedente Saper vedere Successivo Alessia e la marea

Lascia un commento

*