Crea sito

Poesia in vendita

considerate una mano
guardatela mentre discute la prebenda, la scorpiona, come s’imbriglia e salta e piange e se la ride (la bugiarda) e si nasconde nella secca nostalgia di un verso -scontato ottuso illuso prolungato scolpito in mille lettere di rame
guardatela intanto che muore in un suo precipizio di ore
(posso piegarla come un fiore e il mio fiore è un cervello poetico patetico pneumatico)
una mano cammina
va di schiena sui fogli li gira li consuma li prende alla gola li fuma
li sfuma

 455 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top