8 giugno 2018

il vento è presenza
dilania, dilata il giardino
l’erba s’apre alla voce
del mondo oltre la siepe
ondeggiano i rami ondeggio io
che d’inquietudine scrivo
senza religione alcuna
che non le foglie divine
verdi, a cantare la vita

fossero così gli uomini
aperti ai mutamenti del cielo
liberi di seguire la musica
senza frontiere

ero muro vivo o vivo rumore?

392 Visite totali, 1 visite odierne

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Annamaria Giannini (vedi tutti)

Precedente #57 Successivo Essere

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.