Sturm und drang

La tua pelle trafelata
con quel suo incedere a spasmi

temporali i nervi sotterranei
lampi i tendini lanciati

fracassa e strugge
e geme e passa
sui capelli invernali
i bulbi sfondati
i fiori arrovesciati;

e adagia
smorta
la pietà delle polveri.

202 Visite totali, 2 visite odierne

The following two tabs change content below.

Antonella Lucchini

Ultimi post di Antonella Lucchini (vedi tutti)

Precedente le tasche vuote Successivo #26

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.