Svegliarsi gatto

Svegliarsi un pomeriggio gatto di casa
stirando zampe e mascelle
nella bolla del divano
dare un’occhiata languida e velata
al primo umano nei dintorni
e certo della cura
ricongiungere le zampe al naso
tornando all’abbandono

Così vorrei svegliarmi a volte
e restare qualche giorno lontana
dal conflitto tra virtù mancate
da ogni perdita e paura
da ogni orrore

da quel fagotto che ogni tanto
si aggancia sul respiro

Solo pochi giorni

O anche poche ore

159 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*