Crea sito

[di una luce feroce si nutre il giorno]

di una luce feroce si nutre il giorno /abbaglia e nasconde /non rischiara la notte che intorno /a sé raduna le ombre /l’idioma spezzato è soglia di un altro linguaggio /è la voce dotta dell’Es /loquela varco /i sogni tasselli antichi /tessere di un mosaico /un miracolo che si ripete la notte /quando vivo si vede tornare chi è morto,
 
io sogno i morti /e nel sogno /irriverente quasi li scuoto /come a volerli svegliare /ne pretendo il ritorno / li incalzo interrogando /mi ostino parlando /chiedo: chi decise il passaggio? /come e quando avvenne la trasformazione? /come e quando decisero di andare via /di lasciarmi in balia di questa opera incompiuta /ma i morti tacciono persino nei sogni /e ne facciamo oracolo dei nostri silenzi /ecolalia delle nostre parole /ma in verità i morti tacciono /perché quanto i vivi /neanche loro sanno,
 
[correva l’ombra lungo il crinale di un pensiero /parallela al muro /aderente si allineava /per coprirsi le spalle /non attaccava /ma davanti si apriva la mischia /lo sterpaio in fiamme /l’arena feroce della città /campo di battaglia /- sei pronta? – diceva la voce – ecco come si muore: così /esautorati / consumati dal mondo],
Stefania Di Lino

 281 total views,  1 views today

The following two tabs change content below.
Avatar

Stefania Di Lino

Avatar

Ultimi post di Stefania Di Lino (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top