Crea sito

Inediti di Chiara Catanese

  • Notizie da me

Qualsiasi cosa accadesse, la spiaggia era sempre ad aspettarti.
L’acqua era gioia, il suo fluire era vita, e nessuna buonanotte
era più bella della luna che si specchiava nell’oltremare.

L’oltre -c’era sempre un oltre:
la linea del mare ricordava l’illusione degli orizzonti,
l’ampiezza di vedute richiesta per pensare,
la profondità del sogno e dello sconosciuto.

L’andirivieni delle onde era sereno e di pace
come può esserlo quello dei giorni.
Non c’era nient’altro che l’ora, e c’era tutto.

I ricami delle onde sulla battigia erano lettere
che la vita mi destinava: e mi portavano notizie da me,
dai miei sogni, come le conchiglie erano pegni che raccoglievo,
segni dell’infinito in una goccia d’acqua.

 

  • Le labbra del mio amante

Le labbra del mio amante
oggi le ho viste tra i papaveri
domani forse nel glicine,
fra le rose,
perché il mio amante è una donna,
veste le sue labbra di pesche, di rose
e io le spoglio coi miei baci.

 

  • Scarlatto

C’è il puro scarlatto d’una rosa,
soltanto il rosso d’una fiamma
a rivelarsi nei tuoi gesti
e gole che inabissano scogli
e parlano lingue sepolte

come di là si gioca
lontano dal canone
ma ci vogliono uomini e donne a metà

È muta la Volontà,
parla solo il desiderio nostro
che ti conto sui capelli.

*
Era già scritto
nei riflessi sull’acqua
come un richiamo
e poi daccapo
con la mia vita;

qualche giorno
e poi un altro richiamo
e ancora, di nuovo,
fra le margherite.

E adesso è chiaro,
si scioglie il mistero,
lievi ali d’angelo,
luce tagliente nei suoi occhi.

*

Hai il mio cuore come lo ha il mare
e sono le tue tempeste a vincermi,
eppure a volte il tuo sguardo mi fa cadere,
come limaccioso sentiero di stagno.

 

Chiara Catanese nasce ad Agrigento nel 1987. Laureata in filosofia con una tesi su “La musica come flusso vitale – Kierkegaard e il Don Giovanni di Mozart”  e amante dell’arte in tutte le sue forme, è anche content writer e copywriter. Ha collaborato con varie webzines scrivendo articoli e recensioni musicali. Nel 2015 ha pubblicato in self publishing la sua prima raccolta poetica, Biografia d’acqua, con YouCanPrint.

Suoi versi e racconti compaiono in varie raccolte ed ebook, tra cui “CET Scuola Autori di Mogol 2018” (Aletti Editore) e “365 racconti sulla fine del mondo” (Delos Books, 2012).

 425 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.
redent Enzo Lomanno

redent Enzo Lomanno

Redent Enzo Lomanno (Vincenzo Lomanno) nasce a Moncalieriil 05-04-1976 e vive attualmente a Roma. Scrive inizialmente per svago, raramente, poi sempre con più intensità. La poesia è per lui un qualcosa che va al di là di un semplice tratto: è una cura. Nel 2012 fonda il movimento Bibbia d’Asfalto (https://poesiaurbana.altervista.org/) insieme ad altri redattori e scrittori del Movimento, promuove diverse iniziative finalizzate alla socialità e all’arte, tra cui la rivista culturale quadrimestrale Bibbia d’Asfalto con la casa editrice Kipple officina libraria. I suoi testi sono stati pubblicati su vari blog letterari, Antologie, riviste specializzate (Pastiche, Versante Ripido, Almax Magazine ed altre). Ha pubblicato con Matisklo edizioni la raccolta poetica "Una Piuma a Babilonia" e "cicuta" con Terra d'Ulivi Edizioni.
redent Enzo Lomanno

Ultimi post di redent Enzo Lomanno (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top